Stampa 

Antonio Daniele

San Marco in Lamis, martedì 21 aprile 2015 -  La consegna Sabato 25 Aprile, Festa di S. Marco evangelista. Il premio “Segno di Speranza” per l’edizione 2015 è stato conferito ad Angelo Gualano, professionista della città di S. Marco in Lamis e conosciuto per aver composto musiche e canzoni per il teatro. Angelo Gualano ha da sempre la musica nel cuore. Fin da ragazzo ha realizzato concerti con i giovani della Parrocchia di S. Maria delle Grazie come forma di apostolato verso i giovani di tutta la città. Dall’incontro con Don Ricciotti Saurino, con la comune passione per il teatro, nascono le commedie musicali “Nel Saio di Francesco”, “Prendi il Largo” e i “I colori di Miryam”. Nasce e prende forma un gruppo di giovani “X sempre suoi amici” che avvicina al teatro ragazzi di varie estrazioni sociali.

 L’impegno di Angelo Gualano per la città continua con il gruppo di giovani sammarchesi “CuoriAperti” che ancora oggi girono l’Italia portando il messaggio evangelico attraverso il canto e la rappresentazione. Sposato e padre di due figli, Angelo Gualano è legato alla città attraverso il suo impegno con le diverse realtà di S. Marco in Lamis. Il Premio “Segno di Speranza” è conferito dal Comitato Festa di S. Marco evangelista con la collaborazione delle realtà associative della città. Negli anni passati il premio è stato conferito a Gerardo Giuliani, ai giovani di Rosso di sera, a Graziano Chiapparino, a Giuseppe Bonfitto, a Gabriele Tardio, ai giovani sportivi Gianluigi Pierucci e ai fratelli Longo, all’imprenditore Antonio Cera. Il premio sarà consegnato ad Angelo Gualano dai rappresentanti delle associazioni cittadine, Sabato 25 Aprile, subito dopo il rientro della processione di S. Marco evangelista.

 Angelo Gualano è diplomato in Canto presso il Conservatorio di Matera e attualmente frequenta il Triennio di Alta Formazione in Musica Elettronica presso il Conservatorio “Umberto Giordano” di Foggia. Ha composto musiche e canzoni per il teatro, composizioni polifoniche e colonne sonore. Ha iniziato a scrivere per il teatro collaborando con Ricciotti Saurino, condividendo il suo progetto di teatro pastorale. Di questo periodo le commedie musicali “Nel saio di Francesco”, “Prendi il largo” e “I colori di Miryam”. Tra le altre sue commedie musicali: “Sei tu che muovi il mondo”, “Ci piace!”, “Sul passo degli ultimi” (dedicato a don Tonino Bello), “Con gli occhi del cuore”, “Il sarto e la bandiera”, “Il volo intelligente”, “Il mondo son le persone”.

Ha ideato la lettura a teatro e composto le musiche de “La Poceide” di Joseph Tusiani, poeta e scrittore italo-americano. E’ autore delle musiche dello spettacolo teatrale di Luigi De Biasi “Lo sconosciuto – oltre il cuore di Marco” dedicato a Marco Pantani, per O.T. Teatro (Bari). Direttore artistico di Beatitudo Musiclab, cura la realizzazione e la produzione artistica di lavori discografici anche come arrangiatore. Si occupa di laboratori di musica, computer music e teatro musicale per conto di varie associazioni e scuole, allestendo spettacoli originali con i ragazzi ed ottenendo sempre positivi riscontri.