Stampa 

Comunicato Stampa

San Marco in Lamis, venerdì 3 gennaio 2020 -  Si rinnova lo stretto contatto che unisce il Premio Strega e l’IISS “Giannone” di San Marco in Lamis. Dopo l’incontro con Giuseppe Catozzella, vincitore della sezione Giovani 2014, e quello con Paolo Cognetti, trionfatore dell’edizione 2017, il prossimo 11 gennaio gli allievi della rinomata scuola sammarchese incontreranno colei che da più parti è indicata come la prossima vincitrice dell’edizione 2020, Viola Ardone.

 “Il treno dei bambini”, edito da Einaudi, è un romanzo di forte impatto emotivo; caso editoriale italiano dell'ultima Fiera di Francoforte ed in corso di traduzione in 25 lingue, narra una storia poco conosciuta nella nostra Italia a volte un po’ smemorata.

 Alla fine del secondo conflitto mondiale, mentre il Paese versava in condizioni socio–economiche drammatiche e la miseria era diffusissima, si fece strada la voglia di solidarietà e condivisione e si crearono dei legami civili e patriottici tra le diverse zone dell’Italia. Sotto la spinta del Partito Comunista Italiano, si mise in atto una catena umana e sociale per cui i bambini del Meridione trovarono accoglienza ed ospitalità nelle cosiddette Regioni Rosse, soprattutto in Emilia–Romagna.

Dall’analisi di questa storia può nascere un nuovo umanesimo nazionale, capace di superare barriere e muri e creare un tessuto sociale differente aperto alle nuove sfide del futuro.