Stampa 

Grazia Galante

San Marco in Lamis, venerdì 31 gennaio 2020 - Nel passato il giorno della festa di S. Ciro (31 gennaio) veniva benedetta l’acqua dal parroco don Angelo Lombardi della parrocchia di S. Antonio Abate, in cui si venera la statua del Santo. Tanti bambini, provenienti da tutti i quartieri di San Marco, nel pomeriggio arrivavano nell’angiporto, adiacente la chiesa, con una bottiglia piena d’acqua in attesa che il sacerdote uscisse dalla sacrestia con l’aspersorio e la benedicesse. L’acqua benedetta, portata a casa, veniva offerta dalle mamme a tutto il vicinato e bevuta, dopo aver recitato un Pater, Ave, Gloria. San Ciro, medico, è molto venerato soprattutto da chi ha problemi di salute. Tratto da La religiosità popolare di San Marco in Lamis. Li còse de Ddì'.