Ludovico Delle Vergini

San Marco in Lamis, giovedì 3 settembre 2020 -  Venerdì 4 settembre alle ore 10.00, alla presenza del sindaco della città di San Marco in Lamis, ci sarà l’inaugurazione de “La Serenata”, la scalinata della tradizione, frutto del lavoro dei bambini e degli animatori del centro estivo promosso e organizzato dalla coop Cantieri di innovazione sociale e dall’Amministrazione con l’ausilio tecnico e professionale dei servizi sociali comunali ed in collaborazione con le associazioni JA, Arci, Agesci, proloco di Borgo Celano, Village Park e Coppa di mezzo.

I centri estivi sono partiti a metà luglio e hanno visto la partecipazione di oltre 80 bambini tra i 3 e i 14 anni e sono stati sostenuti dal comune di San Marco e da l’impresa sociale “Con i Bambini”. Organizzati due centri estivi, uno a San Marco e uno a Borgo Celano che tra attività ludiche, laboratori, escursioni hanno permesso ai bambini di rinforare relazioni e sviluppare competenze non formali. Una delle attività è stata la conoscenza del territorio, anche attraverso la riqualificazione di beni comunali, come nel caso della scalinata e dei portici del piazzale degli artisti di Borgo Celano per i quali, sempre alla presenza dell’amministrazione comunale, ci sarà una piccola festa di fine centro estivo a partire dalle ore 18.00.

Per dare valore e senso alla riqualificazione della scalinata è stato scelto uno dei brani simbolo della tradizione sammarchese, “Affaccete Marì”, una serenata d’altri tempi con allo sfondo un grande amore appassionato e rispettoso. Un ritorno alla tradizione non come un rimpiangere il passato ma come memoria storica che resta imponente a far parte delle nostre vite. Venerdì dalle ore 10.00 ci sarà quindi l’inaugurazione anche con il canto del brano con i bambini del centro estivo. Si raccomanda di porre attenzione al distanziamento sociale e di indossare la mascherina.