Stampa 

Giuseppe Soccio

San Marco in Lamis, giovedì 18 novembre 2021 -  Con deliberazione di Giunta n. 73, in data 30.09.2021 ed avente ad oggetto “Piano triennale dei fabbisogni di personale 2021/2023 – modifica deliberazione Giunta Comunale n. 46 del 08.06.20121 (deliberazione non più consultabile sul sito del Comune per la quale ho richiesto l’accesso civico ai sensi della legge sulla trasparenza – D- Lgs. 33/2013, senza aver ottenuto, finora, alcuna risposta) ...

la passata Giunta Comunale, a quel che è dato sapere, ha previsto l’utilizzazione dell’art. 110 del TUEL, vale a dire la possibilità di assumere direttamente a tempo determinato, per un massimo di 5 anni, personale di alta specializzazione e funzionari dell’area direttiva. Con deliberazione n. 85, in data 09.11.2021 ed avente ad oggetto “Aggiornamento e modifica al regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi – Parte 1 “Organizzazione”, il regolamento è stato modificato come segue:

Vecchio

36 – Incarichi a contratto (contratti a tempo determinato per dirigenti, alte specializzazioni o funzionari dell’area direttiva. Possono essere stipulati, sulla base di specifica deliberazione della giunta comunale, al di fuori della dotazione organica, e solo in assenza di professionalità analoghe presenti all’interno del comune, contratti a tempo determinato di dirigenti, alte specializzazioni o funzionari dell’area direttiva, fermi restando i requisiti per la qualifica da ricoprire

Nuovo

36 – Incarichi a contratto (contratti a tempo determinato per dirigenti, alte specializzazioni o funzionari dell’area direttiva). La giunta comunale, con propria deliberazione anche in sede di pianificazione del fabbisogno del  personale, può autorizzare, tenuto conto delle previsioni contenute nell’art. 74 dello Statuto comunale e dall’art. 110, comma 1 (di quale legge non è detto), nel rispetto dei limiti stabiliti dalla normativa vigente in relazione alla spesa del personale, l’assunzione di responsabili di settore apicali o alte specializzazioni, con  contratto a tempo determinato, per la copertura di posti previsti nella dotazione organica che risultino vacanti.

 Aver adottato due deliberazioni in una materia così importante, la prima 3 giorni prima delle elezioni comunali e la seconda subito dopo l’insediamento della nuova amministrazione, fa ritenere che c’è un’estrema urgenza di assumere personale direttivo per coprire posti in organico senza concorso. Trasparenza e legalità sono parole che fischiano ancora nelle orecchie, tante volte sono state ripetute durante la campagna elettorale. Ora, in nome della trasparenza e della legalità, la Giunta può dirci almeno, se non le ragioni di tanta fretta, quali sono questi posti per cui si procederà all’assunzione e perché questi posti non si mettono a concorso?

 

Giuseppe Soccio