Stampa 

Antonio Daniele

San Marco in Lamis, martedì 4 gennaio 2022 - Non vi nascondo che ero curioso di sapere quante nascite avremmo avuto nella nostra città di S. Marco in Lamis. Nel 2021, sono nati 91 bambini, 14 in meno rispetto all’anno precedente, uno in più al 2019, ma sicuramente un dato significativo positivo. Infatti, è l’anno del Covid19, questi bambini sono stati concepiti tutti durante la pandemia. Io lo chiamerei un dato di speranza.

Questa generazione di 91 bambini sammarchesi, rappresentano la speranza del nostro territorio. I loro genitori hanno dato un segno di vita. Nonostante le tante difficoltà legate al Covid, queste famiglie hanno detto che credono nel futuro, che credono nella vita nascente. Quando TV, giornali, social, parlavano di morte, queste famiglie hanno accolto il dono della vita. Li vorrei ringraziare una a una, per dire loro che nell’accoglienza alla vita dei propri figli, ci siamo anche noi. Che i loro figli sono i nostri figli.

Il loro sorriso, il loro pianto, sono il sorriso e il pianto di noi adulti che facciamo fatica a comprendere gli eventi che ci hanno travolti. Quelle minuscole vite così indifese, è il nostro impegno a custodire ogni vita nascente, insieme ad esse tutte le vite fragili dei nostri anziani e dei nostri ammalati. Una generazione che sarà ricordata per sempre, come furono i nati del 1921, chiamati dalla Patria a combattere per la libertà e da ogni sopruso. I loro nomi siano scritti in maniera indelebile. Sono nomi e volti impregnati di speranza. Benvenuti generazione del 2021…..


                                                                Antonio Daniele