Stampa 

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 25 novembre 2021 -  Tra i finalisti della 3^ edizione del premio “Laudato Medico” c’è anche una eccellenza garganica, o meglio rignanese, data la sua coltivata origine anagrafica ed affettiva. Si tratta di Antonio Nardella, giovane medico radioterapista super esperto, in servizio da anni presso la Breast Unit di città di Lecce Hospital. Come risaputo, tale riconoscimento intitolato a “Umberto Veronesi”, considerato uno dei più grandi oncologi e uomini di scienza del mondo, è stato istituito da Europa Donna.

Lo fa per segnalare quei sanitari distintisi durante l’anno per l’attenzione all’umanità mostrata nei confronti delle pazienti affette da tumore al seno in cura presso la loro struttura di servizio. A darne la notizia è sua cugina Viviana Saponiere, esponente di primo piano dell’attuale cordata amministrativa. “Non per vanto pro domo meo” o famigliare - ci ha detto – ma per evidenziare che anche un Comune piccolo e sperduto, come Rignano Garganico, è capace di sfornare talenti in ogni campo. Per di più ci tengo ad evidenziare il fatto, perché Antonio è una persona modesta e non ama salire in cattedra, nonostante i successi di carriera e umani conseguiti nel corso di questi anni”.