Stampa 

Angelo Riky Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 21 marzo 2022 -  Una fanoja contro la guerra in Ucraina voluta dalla Russia. A Rignano Garganico, in occasione delle festività per San Giuseppe e dell’accensione del falò sacro in suo onore, il popolo con l’applauso e con la preghiera ha accolto alcuni cittadini ucraini ospitati in paese. A fare gli onori del caso il sindaco Luigi Di Fiore il parroco don Santino Di Biase e il responsabile della Protezione Civile Gabriele Nido. A Rignano da un paio di settimane sono ospitate due famiglie ucraine con i loro bambini, presenti stasera all’accensione della Fanoja.