Stampa 

Stefano Campanella

San Giovanni Rotondo, martedì 14 giugno 2022 - Sarà il card. Luis Antonio Gokim Tagle, prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei popoli, a presiedere la solenne Concelebrazione eucaristica per il ventennale della canonizzazione di san Pio da Pietrelcina, il prossimo 16 giugno, alle ore 11,30, nella nuova chiesa intitolata al Santo, costruita a San Giovanni Rotondo su progetto dell’architetto Renzo Piano.  Con gesto simbolico, le autorità civili rappresentanti delle Amministrazioni comunali e delle Regioni Puglia, Campania e Molise ...

e le autorità militari si raduneranno alle ore 11,00 sul sagrato del santuario di Santa Maria delle Grazie e, accompagnati dalla banda musicale di San Giovanni Rotondo, raggiungeranno insieme, in corteo, la chiesa di San Pio per partecipare alla Messa.  Nel pomeriggio dello stesso giorno, alle ore 16, presso l’auditorium “Maria Pyle”, al piano terra del medesimo complesso architettonico, si svolgerà un incontro dei sindaci dei Comuni nei quali Padre Pio, nel corso della sua esistenza terrena, ha dimorato o ha vissuto esperienze significative.

Accompagnati dai guardiani dei rispettivi Conventi, i rappresentanti delle Amministrazioni civiche si confronteranno per condividere nuove modalità di integrazione organizzativa, al fine di assicurare la gestione in sicurezza dei percorsi e favorire le diverse forme di promozione e valorizzazione dei cammini storici o dei pellegrinaggi, lungo la via che ha portato l’umile Frate di Pietrelcina a raggiungere la santità e a divenire uno degli intercessori più invocati.  Infine, alle ore 20, sull’ampia spianata denominata “chiesa a cielo aperto”, si svolgerà una serata evento con le esibizioni canore di Pierdavide Carone, i Jalisse e Graziano Galatone e con la partecipazione dell’attore Sebastiano Somma, che leggerà alcuni stralci tratti dagli scritti di Padre Pio. 

Il prossimo 16 giugno, il card. Tagle tornerà per la quarta volta a San Giovanni Rotondo, dove è giunto per visitare i luoghi di Padre Pio il 2 marzo 2013, prima di partecipare al Conclave in cui è stato eletto Papa Francesco. Qualche mese dopo, il 22 settembre dello stesso anno, accettando l’invito del rettore del Santuario, fr. Francesco Dileo, ha presieduto la solenne Messa domenicale del mattino, nel giorno della vigilia della festa liturgica di san Pio da Pietrelcina, sulla chiesa all’aperto del complesso architettonico disegnato da Piano. Infine, ha voluto guidare un pellegrinaggio dei dipendenti del Collegio Filippino di Roma a metà agosto del 2020 e, nella circostanza, ha celebrato l’ultima Eucaristia del mattino della solennità dell’Assunzione di Maria al Cielo. 

Nato a Manila il 21 giugno 1957, primogenito di Manuel Topacio e Milagros Gokim, Luis Antonio ha studiato in una scuola dei missionari di Scheut. Dopo il diploma, è entrato nel Saint Jose Seminary di Manila, diretta dalla Compagnia di Gesù, e ha poi studiato filosofia presso l’Ateneo de Manila University e teologia presso la Loyola School of Theology. Ordinato sacerdote il 27 febbraio 1982 dal vescovo di Imus, Felix Pérez Paz, nei primi tre anni di ministero è stato vicario nella parrocchia Saint Augustin a Mendez e direttore spirituale del seminario teologico della diocesi di Imus, di cui è poi divenuto rettore. Ha anche insegnato filosofia e teologia. Nel 1985 mons. Pérez Paz lo ha inviato alla Catholic University of America a Washington, dove ha conseguito la licenza in teologia sistematica nel 1987 e il dottorato summa cum laude nel 1991. Rientrato a Imus nel 1992, ha di nuovo assunto l’incarico di rettore del seminario.

Nel 1998 il vescovo Manuel C. Sobreviñas lo ha nominato parroco della cattedrale di Nostra Signora del Pilar. Nel contempo, ha proseguito l’insegnamento teologico. Il 22 ottobre 2001 Giovanni Paolo II lo ha nominato vescovo della diocesi di Imus. Il 13 ottobre 2011 Benedetto XVI lo ha promosso arcivescovo di Manila e lo ha creato cardinale nel Concistoro del 24 novembre 2012. Nel maggio 2015 è stato eletto presidente di Caritas Internationalis. L'8 dicembre 2019 Papa Francesco lo ha nominato Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli.  La Celebrazione Eucaristica del prossimo 16 giugno, presieduta dal card. Tagle, sarà trasmessa da Padre Pio Tv (LCN 145 del digitale terrestre, 445 della piattaforma satellitare TivùSat e 852 di quella Sky), sul canale YouTube di Padre Pio Tv e sulla pagina Facebook Convento Santuario Padre Pio

San Giovanni Rotondo, 14 giugno 2022 

Il responsabile dell’Ufficio Stampa 
Stefano Campanella