Stampa 

Nicola M. Spagnoli

Roma, giovedì 5 ottobre 2017 -  Tre i capolavori assoluti del 1975, un tastierista collaboratore di Battiato (che con "M.lle le gladiator" si allontana un pò verso altri,  più difficili, lidi avanguardistici) di formazione classica, Roberto Cacciapaglia, con "Sonanze" ci propone un sound alla Klaus Shultze ma più mediterraneo ed equilibrato del Krautrock mentre gli Opus Avantra realizzano con "Lord Cromwell" un altro capolavoro assoluto, nonostante la defezione di Donella del Monaco, in un vortice di suoni elettrici ed acustici e ritmi da capogiro.

 Continuano gli Area con un altro interessante capitolo “Crac!” fra una tendenza pop e avanguardia estrema e anche con un disco dal vivo e ritornano, rinvigoriti dalla voce di Lanzetti, quelli della PFM, in un nuovo disco tutto americano, schioppettante e "nuovo", mentre sembra che il testimone del loro vecchio stile debba passare ai Maxophone che però, dopo un bell'esordio, inspiegabilmente non continuano. I Libra fanno un bel disco e gli States subito ce li rapiscono mentre gli Agorà si rivelano i nuovi paladini del prog-jazz, campo in cui non demordono nè gli Arti e Mestieri nè i longevi Perigeo.

 I Katharsis, fondati da Alfredo Tisocco, si fermano alla prima, interessantissima esperienza mentre la scena napoletana continua a giocare in prima fila con il rock-jazz dei Napoli Centrale con un James Senese tornato a nuovo vigore dopo l'esperienza Showmen 1 e 2, e con il funky-jazz dei Città Frontale in cui esordisce un promettente Enzo Avitabile, ma anche questo gruppo realizza purtroppo solo un disco: "El Tor". I Sensation Fix si riducono al solo Franco Falsini e gli Aktuala proseguono con la loro terza ed ultima fatica un po’ inferiore alle precedenti ed il Volo di Tempera e Radius si scioglie dopo la seconda, anche se più interessante della prima, esperienza.

Paolo Tofani, chitarrista degli Area, viene convinto dalla  Cramps a riesumare vecchie incisioni londinesi fatte con il nome di Electric Frankesnstein, dopo l’esperienza con i Califfi, più psichedeliche che prog. Da segnalare ancora, fra le novità-meteore di quest'anno, gli Etna e gli Apoteosi, il secondo ed ultimo dei Dalton; esce il primo di Eugenio Finardi, forse l’unico che può considerarsi appieno prog, ed un curioso "Profondo Rosso" dei Goblin,di grande successo in italia e all’estero ma forse un pò troppo simile al "Tabular Bells "di Oldfield di qualche tempo prima. Le Orme pure si rifanno il look in America con un nuovo chitarrista in un disco sottovalutato dal gruppo stesso ma che è godibile oggi più degli altri.

 

(fig1)

 

(fig.2)

 

 

(fig.3)

 

 

 

 

1 - ROBERTO CACCIAPAGLIA – SONANZE                                             

€. 300

2 - OPUS AVANTRA - LORD CROMWELL                                                     300

3 - AREA – CRAC! / ARE(A)ZIONE                                                                                 40

4 - PREMIATA FORNERIA MARCONI - CHOCOLATE KINGS                        35

5 - LIBRA - MUSICA E PAROLE                                                                300                                                                    

6 - FRANCO BATTIATO - M.LLE  LE "GLADIATOR"                                       100

7 - MAXOPHONE – MAXOPHONE                                                                  100

8 - FRANCO FALSINI - COLD NOISE                                                             150

9 - PERIGEO - LA VALLE DEI TEMPLI                                                             40

1O-ARTI E MESTIERI - GIRO DI VALZER PER DOMANI                                50

11-AGORA' - LIVE IN MONTREAUX                                                               150

12-KATHARSIS – KATHARSIS                                                                       200

13-CITTA' FRONTALE - EL TOR                                                                       50

14-NAPOLI CENTRALE - NAPOLI CENTRALE                                                50

15-IL VOLO - ESSERE O NON ESSERE?                                                        90

16-CANZONIERE DEL LAZIO – SPIRITO BONO                                             90                                   

17-ETNA – OMONIMO                                                                                      50       

18-APOTEOSI – APOTEOSI                                                                             70

19- ELECTRIC FRANKENSTEIN – OMONIMO                                                  50

20- ANGELO BRANDUARDI - LA LUNA                                                            30

21- EUGENIO FINARDI - NON GETTATE ALCUN OGGETTO…..                   35

22- ORME – SMOGMAGICA                                                                              30

23- DALTON – ARGITARI                                                                                 240

24- IBIS - IBIS III                                                                                                  40

25- I.P.SON GROUP - I.P. SON GROUP                                                           50

26- LIVING LIFE - LET: FROM EXPERIENCE TO EXPERIENCE                     50

27- GREGOR – GREGOR                                                                                120

28- ATLANTIDE - FRANCESCO TI RICORDI                                                  135

29- IVANO FOSSATI - GOOD BYE INDIANA                                                     30

30- GOBLIN - "PROFONDO ROSSO" SOUNDTRACK                                       50

31- NINNI CARUCCI - DA BAMBINO MI HANNO DETTO                               150

32- ENZO CAPUANO - STORIA MAI SCRITTA                                               150

33- MARIO BARBAJA - NEW YORK BAZAR                                                     60

34- MO-DO - LA SCIMMIA SULLA SCHIENA DEL RE                                     300

35- FLORA FAUNA E CEMENTO – DISAMORE                                              100