Raffaele Luciano

Torremaggiore, mercoledì 22 luglio 2020 - Rivedere i costumi degli avi, assaporare i prodotti tipici locali, vedere foto d’epoca, vedere e toccare attrezzi usati dai nostri nonni, il tutto accompagnato da musica e luci, il tutto con una doverosa attenzione all’ambiente. … questa è la sintesi della Eco-Festa Contadina, giunta alla 6° edizione, in programma sabato 8 agosto, a partire dalle ore 19:00, nella Villa Comunale di Torremaggiore.

La manifestazione ideata dalla Confraternita di Misericordia di Torremaggiore è diventata un appuntamento imperdibile per appassionati e comuni cittadini che hanno la possibilità di vivere qualche ora tra il rumore del fabbro, gli odori degli animali domestici e assaporare piatti antichi. Negli anni l’iniziativa ha coinvolto diverse associazioni locali che hanno arricchito la Festa, quest’anno vi parteciperanno l’AVIS di Torremaggiore, l’Associazione Futurando, il Comitato Torremaggiore Mia, la Fidas di Torremaggiore, Fattoria Akira, l’Associazione Mirko Vittorio Emanuele, la Croce Rossa Italiana, l'Arciconfraternita del Santo Rosario, sbandieratori Florentinum,

l’Azione Cattolica della Parrocchia San Nicola, l'Azione Cattolica della Parrocchia Santa Maria della Strada e l’Azione Cattolica della Parrocchia Spirito Santo. Da 4 anni, la Festa Contadina è diventata Eco, intraprendendo un percorso di rispetto dell’ambiente nella infatti serata vengono usate solo stoviglie compostabili  e serviti prodotti locali. Per informazioni basta consultare la pagina Facebook: Misericordia di Torremaggiore.