Stampa 

Comunicato Stampa ASD

San Marco in Lamis, lunedì 21 marzo 2016 -  L’ASD San Marco fa valere la dura legge del Tonino Parisi e manda al tappeto anche la Madre Pietra Apricena di mister Michele Mimmo. I ragazzi dell’allenatore-giocatore Marcello Iannacone chiudono il discorso salvezza con tre turni d’anticipo e si regalano l’opportunità di affrontare questo finale di campionato con estrema serenità. Un solo punto divide la compagine del presidente Martino dal quinto posto utile dei playoff.

 Contro la temibilissima Apricena, capitan Gualano e compagni tirano fuori una prestazione sontuosa, probabilmente la migliore della stagione. Di fronte, un avversario poco propositivo, lontano parente di quello ammirato nel match d’andata e nel corso del campionato. Difesa attenta, centrocampo ordinato, fasce devastanti, attacco impeccabile, scenario magico e pubblico delle grandi occasioni. Una giornata meravigliosa per la San Marco calcistica. Una vittoria netta, dominata in lungo e in largo dal primo all’ultimo minuto di gioco.

3 a 0 firmato Nanni, Ricci e Coco. L’ala destra celeste-granata fa esplodere il Tonino Parisi con un perfetto colpo di testa su assist al bacio di Michele Coco. Qualche minuto dopo, sull’asse Nanni-Coco, super Mario Ricci riceve palla in area, si gira e fa due a zero. Nella ripresa passaggio illuminante di Barbone sulla sinistra per la corrente Ianzano, che vede e serve in area bomber Coco per il definitivo tre a zero.

Gli ultimi trenta minuti trascorrono senza particolari emozioni. Al triplice fischio finale scatta la festa in campo e sugli spalti. Dopo tre promozioni consecutive, la matricola del direttore generale Bruno Augello serve il poker conquistando la salvezza con tre giornate d’anticipo e 41 punti, uno in meno della quinta, ultimo posto utile per i playoff. Reali Siti Stornarella in trasferta, Sporting Ordona in casa l’ultima a Rutigliano: il bello viene ora.