Stampa 

Uff. Stampa Pol. Samm.

San Marco in Lamis, venerdì 4 gennaio 2019 -  Si temeva che l’incontro Sammarco-Poggio potesse essere nuovamente rinviato a causa della neve, ma per fortuna il sole mattutino ha sciolto la coltre di ghiaccio che in mattinata copriva il manto erboso del “Tonino Parisi”. Gara disputata regolarmente. Freddo ventoso e soleggiato nel primo tempo; gelo siberiano e fiocchi nel secondo.Sammarco in tenuta bianca, gli ospiti in tenuta di gara nera. La Polisportiva presenta in campo: 1 Ruggieri M. “Mazzantini”, 2 Cursio M. “Buchwald”, 3 Poppa A.,  4 Bonfitto A., 5 Gemma G., 6 Colletta S. , 7 La Sala M. “Beckham”, 8 Masullo A., 9 Villani L., 10 Nanni G., 11 Ianzano R. © In panchina: Tricarico M., Tenace G., Perta F.L., Tancredi C., Cursio A. , Gisolfi L., Villani A. A., Zorretti N., Villani A.

  Il Poggio Imperiale schiera sul terreno di gioco: 1 Sarra S., 2 Pizzarella G., 3 Garofalo L. ©, 4 Giammarino L., 5 Buzzerio C., 6 Giuliani A., 7 Cavallo M., 8 Abatantuoni G., 9 D’Atena G.,  10 Aurelio A., 11 Sabil Y.  La gara comincia subito in discesa per i ragazzi di mister La Torre: al 6’ cross dalla sinistra verso il centro area dove Buchwald (il roccioso difensore centrale Michele Cursio) improvvisatosi centravanti con un bel gesto tecnico insacca in rete. 1 a 0!   [ Qui il video del goal] Dopo 4 minuti arriva il raddoppio: azione manovrata a centrocampo, palla sulla fascia destra a Colletta che crossa in area sulla sinistra dove Giuseppe Nanni si avventa sul pallone, scarta il portiere e da posizione defilata infila la palla in nell’angolino a destra. 2 a 0!   [ Qui il video del goal]

Quello del Sammarco è un assedio continuo: al 17’ ancora il numero 10 granata, Nanni, mette in rete di testa. La partita sembra ormai “in ghiaccio”, come si dice, ma al 20’ reazione del Poggio di contropiede, tiro da fuori area che con la complicità del vento si infila nel sette. 3 a 1. La partita va avanti per altri venti minuti con lo stesso copione: i granata macinano gioco, il Poggio prova a colpire in contropiede. Ma le emozioni non sono finite: al 41’ splendido goal di Luigi Villani, oggi punta destra del tridente, che si invola verso il vertice destro dell’area per prendere una palla proveniente da un cross dalla sinistra, colpisce di testa saltando così il difensore e con una palombella di piede beffa il portiere in uscita. 4-1!

Non paghi del risultato i padroni di casa sfoggiano ancora grandi giocate: al 45’ Nanni passa verso il centro per Masullo che subito smista a sinistra dove Michele La Sala “Beckham” spara un tiro fantastico che si infila nell’incrocio alla sinistra dell’incolpevole portiere Sarra. Gioia intensa per la Sala che dedica questa bellissima segnatura all’amico Rocco Augelli, il noto bomber che sta lottando da mesi contro un brutto male.  [Qui il video del goal] Termina così la prima frazione di gioco con la Polisportiva in vantaggio per 5 a 1.  Nella ripresa subito la squadra di casa va in rete: al 51’ ancora Villani firma il sesto goal e la doppietta personale. Ora c’è spazio per i cambi. Entra Tenace al posto di Colletta al 7’; all’8’ il portiere Matteo Tricarico fa il suo esordio sostituendo Ruggieri; al 13’ Tancredi rileva Masullo e Zorretti sostituisce un applaudito Villani.

Dopo tre minuti dal sesto goal arriva un calcio di rigore per il Sammarco. Capitan Ianzano va sul dischetto per riscattarsi dopo il clamoroso errore di Monte di tre giorni prima. Questa volta portiere da un lato, palla dall’altra. 7 a 1!     [Qui il video del goal] Nell’ultima mezzora i granata sciupano una serie di altre opportunità, probabilmente non si vuole infierire troppo su un avversario ormai demoralizzato e surclassato. Al 25’ ultimo cambio effettuato da La Torre: entra un vivace Gisolfi al posto di La Sala. L’ultima emozione la regalano gli ospiti all’ 85’: rubano palla a centrocampo e approfittando di un pasticcio difensivo siglando il loro secondo goal. 7 a2 il risultato finale. Il Sammarco accorcia così la classifica e raggiunge il Sant’Agata al quarto posto con 15 punti. Domenica 6 gennaio ancora gara casalinga contro il lanciatissimo Ascoli Satriano. Siamo certi che le emozioni non mancheranno neanche questa volta. Match da non perdere!

Paolo Soccio

Ufficio Stampa

Polisportiva Sammarco