Antonio Del Vecchio

San Giovanni Rotondo, sabato 27 aprile 2019 -  Nuova statua in bronzo del maestro Michele Miglionico al Santuario Santa Maria delle Grazie, a San Giovanni Rotondo. La stessa raffigura l’allora arcivescovo Valentino Vailati, in veste di presidente del Tribunale ecclesiastico diocesano, interpellato a raccogliere i primi elementi cognitivi, indispensabili  all’avvio della  Causa di beatificazione e canonizzazione di Padre Pio.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, sabato 27 aprile 2019 -  Giro d’Italia in vista, a Rignano Garganico. Ad annunciarne l’arrivo sono i lavori in corso da qualche giorno  sulla provinciale per San Marco in Lamis. Dopo la pulitura delle cunette e la rimessa in ordine della segnaletica, ecco ora la colatura dell’asfalto, che ha coperto in poche ore buche e sbavature di ogni genere, che la segnavano non si sa  da quanto tempo. Forse da decenni. 

Antonio Del Vecchio

Monte Sant'Angelo, martedì 23 aprile 2019 -  Parte questa sera il primo Festival delle Resistenze, a Monte Sant’Angelo. Si tratta di una tre giorni (23-24-25 aprile) di libri, concerti e storie di partigiani. A promuovere l’iniziativa ci ha pensato il Comitato Provinciale Anpi, unitamente a Legambiente, FestambienteSud e Libera. Si comincerà, alle ore 19.00, presso la Green Cave di Via Garibaldi,27,  con la presentazione del v. “Costituenti di Capitanata” di Michele Galante, che parlerà per primo. Lo seguirà a ruota Saverio Russo, storico e docente dell’Università di Foggia con il coordinamento di  Girolamo Arciuolo.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 23 aprile 2019 -  Nonostante la nuvolosità in atto e qualche possibile piovasco che potrebbe venire giù da un momento all’altro, la gente scende giù decisa,  in auto o a piedi, lungo la collina. Lo fa da secoli e secoli per raggiungere la sua meta preferita, ossia il piccolo Santuario  della Madonna di Cristo, ubicato sul ciglio del  primo gradone garganico, ai piedi del paese.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 22 aprile 2019 - Salsiccia al cartoccio, cotta sotto la cenere, è una specialità rignanese tutta da scoprire e riscoprire da parte dei palati fini., e non solo. Ha fatto bene l’amico Paglia a parlarne di recente  su Rignano Nostra.it.  Lo ha fatto con passione e  cognizione di causa e riproponendo,  con un pizzico di nostalgia, questo prelibato piatto, letteralmente sparito  dalla circolazione locale alcuni decenni or sono. Tanto, coll’avvento del consumismo, che preferì  al posto del legno l’utilizzo di altre fonti energetiche, quali il gasolio e il gas metano.

Antonio Del Vecchio

Rignanno Garganico, sabato 20 aprile 2019 -  Presto l’avvio dei lavori per la sistemazione delle strade provinciali prescelte per la tappa del Giro d’Italia sulla due ruote Cassino – San Giovanni Rotondo, in programma, come risaputo, il 16 maggio prossimo. Il percorso da sistemare riguarda in particolare  la SP n.22  Rignano Scalo  -Borgo Celano. La gente non ne vede l’ora di averle comode e percorribili, bistrattate come sono da decenni e piene di miriadi di  buche incolmabili, nonostante  l’intervento di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 18 aprile 2019 -  Il tema dell’immigrazione sbarca anche a Rignano Garganico. Il tutto, grazie al programma messo in atto dalla società MAD e l’Associazione “Monte Sant’Angelo Francigena” in collaborazione con il Parco Nazionale del Gargano e , in questo caso, con l’apporto organizzativo del Comune di Rignano Garganico. Non a caso, quest’ultimo, ha messo a disposizione la Sala dell’ex-chiesa del Purgatorio, ubicata nel cuore del centro storico di fattura ed origine medievale.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 18 aprile 2019 -  Con la raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani si avrà meno inquinamento e più risparmio, a Rignano Garganico.  È stato più o meno questo il leitmotiv ad animare dall’inizio alla fine l’incontro-dibattito sul tema, svoltosi, ieri sera, nella sala consiliare del locale Municipio, gremita di pubblico selezionato ed attento.  Va detto subito che si tratta del “porta a porta”, ritenuto da molti il più redditizio sul piano educativo - comportamentale  e su quello prettamente economico.

Redazione

Gargano, mercoledì 17 aprile 2019 - Giro d'Italia strade da rifare sul Gargano in particolare tra San Marco in Lamis e Rignano Garganico ad annunciarlo il Presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta: "Siamo pronti per ospitare il Giro d’Italia in Capitanata!! Nonostante le difficoltà economiche, siamo riusciti, grazie al nuovo Regolamento della COSAP ...

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, mercoledì 17 aprile 2019 -  Semplificare  e sburocratizzare sono ormai parole vuote e senza senso. Anzi,  più se ne parla, più  determinate  regole o procedure diventano farraginose e complicate. E’ quanto accade nella Sanità, dove al primo posto non c’è l’uomo  e la sua salute, ma il visto o l’osservanza tecnica. Lo è per alcuni medicine prescrivibili e spedibili presso le farmacie solo con il rilascio del relativo Piano terapeutico appropriato.

Redazione

San Giovanni Rotondo, martedì 16 aprile 2019 -   Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza. L’incarico di Direttore Generale è stato affidato al Dottor Michele Giuliani.In data 15 aprile, la Segreteria di Stato di Sua Santità ha accolto la richiesta di dimissioni del Dottor Domenico Francesco Crupi da Vice Presidente e Direttore Generale della Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza, Opera di San Pio da Pietrelcina, ed ha provveduto alla nomina del Dottor Michele Giuliani quale nuovo Direttore Generale della Fondazione conferendogli la Rappresentanza Legale della medesima.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 16 aprile 2019 -  Sempre alla ribalta del dibattito politico locale l’annosa ed irrisolta questione delle pale eoliche in esercizio nella piana di Rignano Garganico fin da gennaio 2013. Si tratta della somma di ristoro, a suo tempo stabilita del 10% sugli utili con un minimo di 480 mila euro all’anno, così come pattuito con Gargano Energia, consorzio del luogo che ha provveduto alla realizzazione dell’impianto. Impianto, quest’ultimo, venduto a buon prezzo alla  francese EdF e passato poi di mano in mano fino all’attuale maxi polo “2i Energie Speciali”, che raggruppa la citata EdF, l’Edison e l’Enel.