Antonio Del Vecchio

San Marco in Lamis, martedì 21 novembre 2017 -  Sul tema dell’educazione antimafia, la scuola non è ultima, a San Marco in Lamis. Non lo è, né poteva esserlo soprattutto quest’anno dopo l’uccisione dei fratelli Luciani, vittime innocenti della ferocia mafiosa, allorché intenti a lavorare i propri fondi per sostenere col sudore della fronte le rispettive famiglie. L’impegno delle istituzioni educative in questo campo è per davvero notevole e a largo raggio, come si evince dall’apposito progetto che investe le scuole di ogni ordine grado del luogo, a cominciare dalle fasce dell’obbligo per finire alle Superiori.

Mario Ciro Ciavarella

San Marco in Lamis, martedì 21 novembre 2017 -  “Questo”. Vivono solo il presente, senza ricordare il passato. E senza nemmeno immaginare lontanamente il futuro. Ogni volta che gli si chiede qualcosa che ha a che fare con la loro vita, rispondono spesso: “Questo”.  “Qual è il tuo amico preferito? Questo”. “Qual è il posto più bello che hai visitato? Questo”. “Qual è il più bel bacio che ti hanno dato? Questo”. Vivono nel presente. Come unica unità di misura della loro vita. E vivono anche felici, nel loro mondo. Ma soffrono come tutti, quando il loro mondo viene “messo in discussione”. Quando vengono esclusi dal mondo che li circonda. 

Comunicato Stampa

San Marco in Lamis, lunedì 20 novembre 2017 - Continuano le iniziative culturali nella nostra Valle. Per la diffusione della cultura musicale tra la popolazione e, soprattutto, per la valorizzazione e la rinascita culturale di Stignano il Coro polifonico "LAUDATE DOMINUM", diretto dal M° Michelangelo MARTINO, ha organizzato il Concerto "Cori d'opera" che avrà luogo domenica 26 novembre ORE 20.00 presso il Santuario MARIA SANTISSIMA DI STIGNANO di San Marco in Lamis. La serata sarà allietata dalle voci di Romolo Bruno, Marilina Tenace, Giuseppe Cagiano, Maria Pia Guerra, accompagnate al pianoforte da Angelo Nasuto. Tutti siete invitati a partecipare. L'ingresso è libero. 

Comunicato stampa

San Marco in Lamis – lunedì 20 novembre 2017 - La festa dell’albero rappresenta una delle più antiche e gloriose cerimonie forestali che la tradizione nazionale eredita da culture lontane. Essa non solo è in linea con le indicazioni nazionali del Protocollo di Kyoto, ma valorizza la funzione essenziale del patrimonio arboreo e boschivo nei confronti della collettività.Il progetto nasce dall’esigenza di far crescere negli alunni il senso di responsabilità e di condivisione di valori.

Mario Ciro Ciavarella

San Marco in Lamis – lunedì 20 novembre 2017 - Dopo vari tentativi di scrittura (che non potete leggere poiché ho cancellato almeno per sette volte l’inizio di questo articolo), forse ho trovato l’inizio di questa storia.  Atroce, iniziamo con un aggettivo: atroce. Convivere per nove mesi con un essere umano che non si sente proprio. Che quando tirava calci nel pancione della donna che lo portava in grembo, sembravano calci che provenivano da di fuori del corpo, e non da dentro.

Comunicato stampa

San Marco in Lamis - domenica 19 novembre 2017 - Lo rende noto il Sindaco di San Marco in Lamis Michele Merla: "Si informa la cittadinanza che da mercoledì 22 novembre p.v. il Centro Vaccinazioni di San Marco in Lamis, attualmente sito presso la ASL di Via Togliatti, verrà collocato presso il Presidio Ospedaliero "Umberto I". Si ringrazia il Direttore Generale della Asl, dott. Vito Piazzolla, e il Direttore del Distretto Socio-sanitario, Michele Ciavarella, per la disponibilità e l'impegno mostrati nel trovare una più idonea collocazione al Centro."

Antonio Del Vecchio

San Marco in Lamis - domenica 19 novembre 2017 - Protagonisti assoluti della presentazione del XVI Premio Giornalistico Nazionale 2017, all’IISS “ Giannone” di San Marco in Lamis sono stati proprio i diretti interessati, cioè i giornalisti di cui si dirà. Il tutto si è svolto nella mattinata di ieri presso l’Auditorium dell’Istituto ubicato al quartiere Starale, dove hanno presenziato in platea anche gli alunni della scuola media “De Carolis”. Dopo i rituali saluti delle autorità, a salire in cattedra per primo è stato Francesco Giorgino, n. 1 del TG1, pugliese di Andria.

Mario Ciro Ciavarella

San Marco in Lamis - domenica 19 novembre 2017 - Un silenzio che è durato 24 anni. Come si fa a non far parlare la propria coscienza per tanto tempo? Come può un essere umano riuscire, nemmeno per un secondo, a non dire qualcosa di umano, che possa dare una conferma sull’esistenza dell’anima? I dubbi più atroci ci vengono non tanto dalle parole dette e ascoltate, ma dai silenzi. Sono quelli che ci fanno porre tanti di quegli interrogativi, che spesso ritornano dopo che momentaneamente sono andati via.

Antonio Del Vecchio

San Marco in Lamis - domenica 19 novembre 2017 - Parte da San Marco in Lamis, la rinascita socialista in Capitanata. Quello che era l’auspicio alla vigilia, lo si è constatato visivamente, venerdì sera, alla presentazione del libro sul tema di Michele Galante, che ha visto la presenza massiccia di nuovi e vecchi militanti e simpatizzanti socialisti,provenienti da ogni dove. Non solo, ma c’era anche gran parte dei Pd ex-Pci (locale ed extra), fortemente interessati a riscoprire le radici comuni e a rilanciare l’unità d’intenti e di azione per la rinascita di una sinistra all’altezza del momento e capace di affrontare e risolvere i contraccolpi della globalizzazione, la questione Europa e quella del lavoro e delle nuove povertà.

Mario Ciro Ciavarella

San Marco in Lamis, sabato 18 novembre 2017 -  Ripropongo un articolo dell’aprile del 2016 su Salvo, il figlio di Totò Riina,  quando presentò a “Porta a Porta” su Rai 1 un libro scritto da lui su suo padre. Un assurdo caso televisivo, dove il figlio del boss, prima della messa in onda del programma, volle rivedere tutta la registrazione per  poi dare “l’imprimatur” sulla messa in onda. Siamo in Italia… E’ difficile entrare nella mente dell'uomo. Come può un figlio "digerire" e accettare l'operato di un padre che ha ucciso e fatto uccidere centinaia di persone???