Redazione

San Marco in Lamis, martedì 25 febbraio 2020 - Jojo Rabbit, film diretto da Taika Waititi, è la storia di un dolce e timido bambino tedesco di dieci anni, Jojo Betzler (Roman Griffin Davis), soprannominato "Rabbit", appartenente alla Gioventù hitleriana durante i violenti anni della Seconda guerra mondiale. Siamo nella Germania del 1944, il padre di Jojo è al fronte in Italia, mentre sua madre, Rose (Scarlett Johansson), si prende cura di lui, dopo la morte della sorella. Il bambino trascorre le sue giornate in compagnia di Yorki, il suo unico vero amico, e frequentando un campo per giovani nazisti, gestito dal capitano Klenzendorf (Sam Rockwell).

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, lunedì 24 febbraio 2020 -  È stato uno strano Carnevale, questo del 2020. Se molti erano in maschera, altri hanno preferito la mascherina, quella per non essere infettati. Da un nemico invisibile, che nessuno riesce a vedere ad occhio nudo, ma solo con i microscopi. E una volta visto, tramite strumenti ottici, tutti cerchiamo di non vederlo da troppo vicino con i nostri occhi. O meglio, con il nostro organismo.

di Grazia Galante

San Marco in Lamis, lunedì 24 febbraio 2020 -  I giovani innamorati aspettavano con ansia l’arrivo del Carnevale perché esso costituiva una delle poche occasioni in cui potevano interagire con la donna amata passando davanti alla sua abitazione e lanciando confetti di varia forma. Il più delle volte cercavano anche di entrarvi con la comitiva di amici di cui facevano parte cantando dietro la porta:

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, lunedì 24 febbraio 2020 -  Ciò che non troviamo su questa terra lo cerchiamo Altrove. Cerchiamo Altrove. Un Altrove che è sempre verso il cielo. Molto distante dagli umani: qui è difficile lasciare da parte la nostra “costituzione fisica” per elevarci ad esseri più senzienti e meno materiali. Andiamo verso le stelle, il luogo forse da dove siamo arrivati. Spesso si dice: siamo figli delle stelle, considerando la panspermia come l’ipotesi più attendibile di come siano giunti sul nostro pianeta i primi mattoni che hanno generato la vita.

Comunicato Stampa

San Marco in Lamis, venerdì 21 febbraio 2020 - Le Fracchie di San Marco in Lamis ottengono il primo posto nella graduatoria predisposta dalla Regione Puglia per i rituali festivi legati al fuoco. Con determina n. 149 del 24 dicembre 2019, il Dirigente della Sezione Turismo, visto il responso della graduatoria, ha assegnato alla manifestazione delle Fracchie il finanziamento di € 24 786,00.

Mariligia Nardella

San Marco in Lamis, giovedì 20 febbraio 2020 -  Il 5 marzo alle ore 17:30 l'auditorium della Biblioteca Comunale ospiterà un interessante convegno che, da un lato, aiuterà ad approfondire la figura di Padre Pio, dall'altro lato, invece, metterà in risalto il ruolo della donna. L'unione tra i due temi prende spunto da un lavoro eccezionale di un illustratore e autore di fumetti, REMO FUIANO. Tante le sue collaborazioni, anche con cantautori italiani, decine le scritture e i disegni a fumetti. Interessanti le sue grafic novel tra cui spicca quella dal tema sociale su Sacco e Vanzetti. Le sue opere esposte in Italia, Germania, Spagna, Guatemala, Iran e Cinecittà (Roma).

Michele Apollonio

San Marco in Lamis, giovedì 20 febbraio 2020 - STUDIOSO di storia locale, docente all'IPSIA-Istituto “Giannone” di San Marco in Lamis, Matteo Coco è il nuovo direttore del “Centro studi Cristanziano Serricchio” di Manfredonia del quale è socio sin dalla sua istituzione. Lo ha eletto alla unanimità l’assemblea del Centro riunitasi presso la Biblioteca comunale presieduta da Nunzia Quitadamo. Coco succede a Michele Vigilante, editore e promoter culturale di Foggia, al quale si deve l’iniziativa, sostenuta dalla famiglia Serricchio e da un gruppo di estimatori del poeta, della istituzione del Centro studi intitolato a Cristanziano Serricchio (1922-2012), poeta tra i più rappresentativi pugliesi, somma espressione della cultura garganica, di grande vivacità intellettuale (è stato dirigente scolastico e assessore alla cultura al comune di Manfredonia).

Antonio Daniele

San Marco in Lamis, mercoledì 19 febbraio 2020 -  Inizia Giovedì 20 febbraio alle ore 19.30 nella sala don Bonifacio- chiesa madre, la scuola x genitori, ma anche per quanti ricoprono un ruolo educativo. Il primo incontro sarà tenuto dal prof. Pino Tucci e si parlerà delle dipendenze che distruggono le famiglie. La scuola è promossa dalla Vicaria di S. Marco in Lamis e dall'Assessorato ai Servizi sociali della città.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, mercoledì 19 febbraio 2020 -  La prima, poi la seconda, la terza e bastava così: il tragitto dalla rotonda alla rotondina (o viceversa) era servito. Serviva soprattutto per una veloce ed estemporanea scuolaguida, dopo aver preso la patente. Serviva per capire a chi dare la precedenza e quindi aspettare chi potesse passare per primo. La vita degli automobilisti sammarchesi è stata spesso scandita dal passaggio obbligato dalla rotonda (Piazza Europa) fino alla rotondina (vicino Piazza Aldo Moro).

Redazione

San Marco in Lamis, martedì 18 febbraio 2020 - Le denunce di tanti automobilisti che in molte occasioni hanno rischiato incidenti per la presenza dei cavalli sulle corsie di marcia della statale 272, ha fatto scattare oggi un operazione combinata delle forze dell'ordine che hanno visto l'impegno di una decina di uomini della Polizia Locale, Carabinieri Forestali e Asl. L'intervento è stato eseguito dalle 13 alle 18 all'interno del Parco Avventura della frazione di San Marco in Lamis  alla presenza del sindaco Michele Merla e del consigliere comunale Luigi De Nisi.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, martedì 18 febbraio 2020 -  “Notte di note, note di notte di luna che imbroglia i cani”, “C’è chi inventerà il futuro per tutti gli uomini che passano”, “Mi riga gli occhi d’amore e mi addormenterà dalla parte del cuore?” Sono alcuni versi della canzone “Notte di note, note di notte”. In pratica: un capolavoro!! Non solo questo brano, ma tutto l’album “La vita è adesso”. Sono passati 35 anni da quando Claudio Baglioni produsse, scrisse, cantò, suonò, ideò, realizzò questo album.

Giuseppe Delle Vergini 

San Marco in Lamis, lunedì 17 febbraio 2020 -  Di gran corsa, e con un balzo all'ultimo momento, era riuscito a salire sul locale in partenza dal binario 7. Imperlato di sudore ben sapeva che in quei vagoni avrebbe continuato a fare la sauna. L'ultima settimana il termometro non era mai sceso al di sotto dei 35 gradi e l'umidità appiccicava gli abiti alla pelle fin dalle prime ore del mattino. Solo verso sera l'aria rinfrescava ma le pareti delle case restavano calde.