Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San  Marco in Lamis, lunedì 30 12 2019Già partendo da questo presupposto, mi viene voglia di dire che il teatro popolare non può esistere. Invece esiste il cinema popolare e la letteratura popolare. E allora perché il titolo del presente articolo è quello? Perché spesso quando si mette in scena una commedia teatrale si pensa subito al popolo!! (e anche alla possibilità di fare un incasso straordinario, prodotto sempre dal popolo).

Redazione

San Marco in Lamis, venerdì 27 dicembre 2019 - Prosegue senza sosta l’impegno dell’Amministrazione Comunale per migliorare la sicurezza degli istituti scolastici della nostra città. La Giunta Comunale, con deliberazione n. 128 del 23.12.2019, ha approvato  il progetto esecutivo riguardante gli “Interventi di messa in sicurezza e di adeguamento sismico dell’istituto scolastico Francesca De Carolis”.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, venerdì 27 dicembre 2019 -Ma quanto dura il Pinocchio di Matteo Garrone che è in sala in questi giorni? Io non l’ho capito! Su Wikipedia dura 125 minuti, sul Corriere della Sera, 185 minuti; quello che ho visto io in sala è durato poco più di un’ora e mezza. Ed è stato un tempo poco riempito da momenti memorabili. Quello che scrivevo giorni fa purtroppo è stato confermato dalla visione personale su un altro film sul burattino di Collodi. Non va!

Mario Ciro Ciavarella

San Marco in Lamis, giovedì 26 dicembre 2019 -  I pellerossa non volevano farsi fotografare: la loro anima sarebbe rimasta impressa su quelle lastre. E quando Manitù li avrebbe chiamati nelle Grandi Praterie Verdi, si sarebbero presentati davanti al Grande Spirito senza la parte più importante. Con la quale si dimostra di essere stati dei grandi guerrieri prima dell’addio. Evitavano il progresso, in sintesi, un qualcosa di poco naturale, per loro.

F.P.

San Marco in Lamis, giovedì 26 dicembre 2019 -  Natale è fratellanza, solidarietà, comunione e condivisione. Abbracciando in pieno questa filosofia, i membri del direttivo e gli anziani del Circolo Socio-Ricreativo “Michele Ceddia” di San Marco in Lamis si sono donati completamente alla comunità. Innanzitutto l’aver costruito e allestito un presepe interamente realizzato con materiale di riciclo, in prevalenza carta e cartone, in cui ha ridato vita alla San Marco in una volta, soprattutto attraverso due dei suoi simboli più sentiti, come la chiesa di Santa Maria delle Grazie e il convento di San Matteo.

Redazione

San Marco in Lamis, giovedì 26 dicembre 2019 - Ritorna anche quest'anno, il 26 dicembre alle ore 19.30 c/o la Chiesa di S. Antonio abate di S. Marco in Lamis, l'atteso Concerto di Natale del Coro "Laudate Dominum". Solisti: Romolo Bruno, Marilina Tenace e Martina Rago. Ensemble strumentale: Giuseppe Tancredi, Antonio Mastromauro, Nicola Soccio, Maria Villani e Tommaso Pio Bevilacqua. Presenta Maria Del Mastro. Siete tutti invitati. — con Grazia GalanteLaura BalsamoRosa PensatoCarla MartinoAngela Di PumpoRachele VillaniLuciana AmettaRosa Di Pumpo RotoloPaola GualanoAnnarita Di CesareCoro Laudate DominumLucia FaienzaElvira Corsaro e Megghie Di Pumpo

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, martedì 24 dicembre 2019 - “Qui il 16 maggio 1976 iniziarono le trasmissioni della prima radio locale RADIOSAMMARCO”. È quello che è scritto sulla targa commemorativa che il gruppo teatrale “Li Voce de Jinte” ha scoperto il 13 giugno del 2015 in via Della Vittoria, 155.L’avventura radiofonica a San Marco in Lamis (FG) iniziò 40 anni fa, grazie a Peter Parisi, l’ideatore di una delle prime radio pugliesi (nacque anche prima di Radio Norba) coadiuvato da Pietro Ciavarella e Tommaso Totta. Gli inizi erano pionieristici, come è sempre in questi casi. Prove tecniche che durarono mesi, giradischi… casalinghi impiegati per far ascoltare a tutta la cittadinanza i brani musicali del momento.

Borgomagna

San Marco in Lamis, martedì 24 dicembre 2019 - “BorgoMagna in Corso” manifestazione natalizia svoltasi il 21 e 22 dicembre su Corso Matteotti per noi è stata una sfida per rilanciare il nostro Corso affinchè tanta gente potesse passeggiare lungo il corso,che speriamo altre associazioni e/o attività commerciali possano ripetere questa tipologia di eventi durante l’anno.Un grazie va soprattutto ai veri protagonisti del corso, i nostri commercianti, i quali vanno ascoltati e spronati a collaborare e rendere il corso vivibile e fruibile.

di Luigi Ciavarella

San Marco in Lamis, lunedì 23 dicembre 2019Scompare improvvisamente, a causa dei postumi di una caduta accidentale, Pietro Parisi, più comunemente noto come Piter, radioamatore e soprattutto fondatore, nella seconda metà dei settanta, della prima radio libera in paese, la celebre e storica Radio Sammarco. Di lui conservo un ricordo struggente ricco di momenti esaltanti e di amicizia vera mai venute meno nonostante gli affanni della vita ultimamente ci hanno tenuti lontano. Lui ogni tanto mi telefonava “Quando vieni a trovarmi?”, rispondevo appena posso anche perché avevo in mente di farmi raccontare nei dettagli i momenti che hanno preceduto non soltanto la nascita di Radio Sammarco, la sua creatura, ma anche i particolari di come riuscì a captare i segnali radio provenienti dalle zone colpite dal terremoto in Irpinia.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, lunedì 23 dicembre 2019Continuando il discorso di ieri, su eventuali rappresentazioni “alternative” della storia del burattino di Collodi, mi è tornata in mente una pièce teatrale dell’attore leccese Carmelo Bene. Ricordo vagamente un filmato Rai degli anni ’80 dove Carmelo Bene da solo in scena e seduto recita le parti di Pinocchio e di altri personaggi cambiandosi le maschere, e con voci che arrivano dall’esterno sul palco che rappresentano ulteriori personaggi del libro.

Redazione

San marco in Lamis, domenica 22 dicembre 2019 -  Lunedì 23 dicembre alle ore 18,00  nei locali della biblioteca comunale verrà presentata la tombola santemarchesa. *Precisazione* . Non si tratterà di giocare a tombola ma di prendere visione del libricino e delle 90 cartelle che conterranno precisi riferimenti ai costumi, alle tradizioni, alle abitudini, alla gastronomia, ai luoghi, ai personaggi, alla cultura e alla storia del popolo sammarchese. Avvenimento unico: non mancate perché si parlerà di voi.

Redazione

San Marco in Lamis, domenica 22 dicembre 2019 - Il Primo Natale, settimo film di Ficarra e Picone, vede protagonisti Salvo e Valentino in due vesti completamente contrapposte: ladro il primo, sacerdote il secondo. Il palermitano Salvo è un ladro di sacre reliquie, ma non è affatto credente e vede nei suoi santi furti solo un'occasione di arricchimento. Valentino è un prete che esercita nel paesino siculo ed è fortemente affascinato dal presepe e dall'incanto che la sacra composizione suscita nei fedeli, tanto da realizzarne uno vivente nella sua parrocchia con una statua al posto di Gesù Bambino.