Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 1 ottobre 2019 - Avviata la campagna di preiscrizione per la pallacanestro, anche a Rignano Garganico. A tenere una dimostrazione significativa ci ha pensato nella mattinata di domenica le società sportive  Stella Verde –Frassati Basket di San Giovanni Rotondo. La fatto con una gara prova, aperta al pubblico dei ragazzi nella ampia piazza di San Rocco.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 30 settembre 2019 - Copertura completa di apparecchi di video-sorveglianza, a Rignano Garganico. Sotto i suoi potenti ed acuti occhi elettronici ci passa  l’intero paese, comprese le più estreme periferie e gran parte del suo territorio extra-urbano sino a Villanova, frazione pedemontana. Si tratta di una quindicina di elementi installati nei punti strategici., che completano l’antico ed insufficiente impianto. Il tutto è stato realizzato a tamburo a battente  da una impresa specializzata del Nord Italia, dietro un corrispettivo di circa 115 mila euro.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, sabato 28 settembre 2019 - Oggi solenni  Funerali per Pinuccio Palladino, classe 1949, a Rignano Garganico. Questo accade dopo vari giorni dalla sua scomparsa. Come si ricorderà la stessa è avvenuta  a Casa Sollievo della Sofferenza. Qui era ricoverato  da circa due mesi in sala di rianimazione intensiva, dopo aver subito un atto di violenza inaudita.

Antonio Del Vecchio

Ischitella, giovedì 26 settembre 2019 -  Qualcuno è ancora Comunista? Ovviamente la risposta è affermativa. Il riferimento è alla parola d’ordine contenuta in una articolata locandina affissa in questi giorni in ogni dove. Tanto per annunciare l’inaugurazione di una nuova sede del Partito di Rifondazione Comunista. La stessa avrà luogo, sabato 28 Settembre, dalle ore 18.00 in poi,  in Via Triggiani, a Ischitella, cui parteciperanno dirigenti e militanti del Partito, provenienti da tutta la Capitanata.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 23 settembre 2019 - “Ninètte culavrètte, va lu zite e ce la nnètte!” (Ninetta zozzona, va il fidanzato e la pulisce!) ed ancora, “Sérafine, quante si fine”! ecc.. Erano alcuni dei tanti motti  e modi di dire per prendere in giro una ragazza, declinando il suo nome. Tanto vale anche per i maschi e sui tanti  altri nomi. Talvolta, te lo portavi addosso per tutta la vita, anche quando non eri più una ragazzina. E’ quanto accadde una domenica di tanti anni fa nel corso principale del paese, per l’occasione affollato dal bel sesso di ritorno dalla Santa Messa festiva.

Antonio Del Vecchio

Rigano Garganico, giovedì 19 settembre 2019 -  Da qualche giorno lavori in corso presso il campo sportivo di Rignano Garganico, ubicato a circa un chilometri dal centro vitale del paese sulla SP per San Marco in Lamis (vedi foto). Tanto, per una serie di urgenti interventi di restauro e ripristino di diverse parti della struttura. A renderlo noto, è stato lo stesso primo cittadino, il giovane Luigi Di Fiore, in sella alla massima da oltre due anni.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 19 settembre 2019 -  Si fa sempre più vicino il rapporto relazionale tra Nord e Sud, grazie al comune sport. In questo caso si tratta di volo libero col deltaplano e il parapendio, pratica assai in uso in quel di Trento, come pure a Rignano Garganico, il centro più piccolo del Parco Nazionale del Gargano.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 17 settembre 2019 - Da parecchi giorni lo fissava con i suoi occhi neri  ed alquanto frizzanti, cui corrispondeva con la medesima intensità ed attrazione, quasi che fossero calamite e ferro. E ciò accadeva ovunque si trovassero, da soli o accompagnati. Prima che con le parole si cercavano sempre con gli occhi complici. Si chiamava Celina, la quindicenne della piazza, quella che strapperà per sempre il cuore di Ottavio. Sicuramente amore vero e non la solita infatuazione.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 17 settembre 2019 -  Grande festa l’altro giorno a Rignano Garganico e a San Gregorio di Catania , per una singolare e insolita manifestazione di tipo religioso. Tanto per via della Professione Perpetua conseguita da Suor Rosalba Facciorusso, originaria del sopraccitato  centro garganico. Qui, come si ricorderà, qualche anno addietro, aveva acquisita la Professione Solenne, a conclusione del suo noviziato svolto dal 2011 all’interno della Famiglia Ecclesiale di Vita Evangelica “Opus Matris Verbi Dei”.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, mercoledì 12 settembre 2019 -  Luigi Bergantino, classe 1969, di professione panettiere non c’è più. È venuto meno nel tardo pomeriggio di ieri  per via di un tragico evento. La sua immatura scomparsa lascia sconvolti non solo la famiglia, ma  la collettività tutta, dove era conosciuto come il panettiere dal volto buono e sempre sorridente e disponibile nei confronti del prossimo. Lo si incontrava in paese ad ogni ora del giorno, teso a distribuire ai negozi pane, dolci ed altre specialità della casa.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, mercoledì 11 settembre 2019 - Un appellativo datole da Ottavio sul finire della relazione, incominciata nel 72 e   conclusa l’anno successivo poco prima che l’uomo si sposasse. Era una sostituta, di cui si dirà. A quel tempo, Ottavio era impegnato come coordinatore – animatore nel campo dell’educazione degli adulti. Precisamente nei corsi residenziali della durata di una settimana, per lo più tenuti in hotel – alberghi, ai quali solitamente partecipavano, in qualità di alunni, operai ed operaie delle fabbriche ed aziende circostanti ed aveva come insegnanti sociologi e sindacalisti di levatura nazionale. Lo facevano per diventare delegati o futuri dirigenti sindacali.

Raffaele Luciano

Sannicandro Garganico, martedì 10 settembre 2019 -  Percorso mozzafiato, organizzazione impeccabile, campionato regionale e provinciale, accoglienza calorosa, sono questi gli elementi fondamentali dalla San Nicandro Half Marathon in programma domenica 15 settembre, con partenza alle ore 17:00 in piazza IV Novembre. La gara sulla distanza di 21,097 metri con partenza e arrivo nel centro garganico, porterà i podisti ad immergersi nel paesaggio alberato dal quale sarà possibile scorgere i laghi di Lesina e Varano e le Isole Tremiti.