Redazione

San Giovanni Rotondo, mercoledì 11 marzo 2020 - Queste le dichiarazioni del primo cittadino: “5 minuti fa una dottoressa della ASL mi ha telefonato per informarmi che un mio collega di scuola è risultato positivo al tampone del Coronavirus. E quindi, giustamente, in via precauzionale, seguendo la rete dei collegamenti, ha sottoscritto per me un periodo di quarantena che terminerà il 18 marzo. Il contatto risale al giorno 4. Sto bene, in via precauzionale dovrò rispettare un periodo di isolamento. Seguirò le attività amministrative da casa e sarò vicino alla città per affrontare questa emergenza!”

 

 

Casa Sollievo della Sofferenza

San Giovanni Rotondo, venerdì 6 marzo 2020 -  Per rafforzare la rete organizzativa del sistema regionale, inoltre, Casa Sollievo della Sofferenza sta allestendo un'area protetta esclusivamente dedicata a fronteggiare gli eventuali nuovi casi da contagio da Covid-19 Come da disposizione della Regione Puglia relativa alle “Misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19” (prot. AOO5 del 4 marzo 2020)

AssoCareNews

Rignano Garganico, venerdì 6 marzo 2020 -  Come avevamo già anticipato il contagio da Coronavirus ora prende di mira anche il piccolo comune di Rignano Garganico,  minuscolo centro di appena 2000 abitanti, con una popolazione prevalentemente composta da anziani. E’ di poco la fa notizia, data dai colleghi de L’Attacco, del ricovero agli Ospedali Riuniti di Foggia di un paziente che aveva accusato i sintomi del COVID-19.

 Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, venerdi 6 marzo 2020 -  Finita la pausa invernale, fortunatamente trascorsa senza intemperie di rilevante intensità, l’Ente Locale, diretto da Luigi Di Fiore,  ritorna ad operare a pieno regime nel campo dei lavori ed opere pubbliche, a Rignano Garganico.  Lo fa di questi tempi, sfidando anche  la paura del coronavirus, scoppiata in ogni dove a seguito al recente morto nella vicina San Marco in Lamis.  Si tratta di una serie di interventi   di  sistemazione radicale (ripristino, regimentazione delle acque e ribitumazione a regola d’arte nell’esecuzione finale ) inerenti ad  alcune strade cittadine.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 5 marzo 2020 -  Rinviata la premiazione degli atleti rignanesi, a Cerignola. E questo, forse,  per via del Coronavirus in vista in Capitanata, che, come noto, ha causato una vittima, a San Marco in Lamis. Il tutto, rinviato ad altra data migliore - a quanto specificato in un comunicato stampa diffuso sul tema dal Comitato Provinciale della Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera) di Foggia.

Antonio Del Vecchio

San Giovanni Rotondo, mercoledì 4 marzo 2020 -  Anche la Lega di San Giovanni Rotondo alza la voce sul coronavirus, dopo la morte dell’uomo di 75 anni della vicina San Marco in Lamis. Lo fa con un comunicato stampa a firma della responsabile sezionale Marianna Natale, dal significativo titolo “ Più attenzione e celerità, perché nessuno è immune”. Comunicato che riportiamo integralmente, per ragioni di completezza ed obiettività:  <<Nella giornata di ieri, martedì 3 marzo, è arrivato il primo caso di Coronavirus nella nostra Città.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, mercoledì 4 marzo 2020 - Dopo i fatti di San Marco, anche il piccolo e vicino centro di Rignano si unisce al coro delle cautele alzate a difesa della salute dei cittadini dal coronavirus.. Lo fa con un documento ufficiale semplice ed essenziale, a firma del sindaco, Luigi Di Fiore, già pubblicizzato sul sito ufficiale e su facebookm che riproponiamo per ulteriore chiarezza: "In seguito alla conferma del caso di “Coronavirus” registrato nelle vicina San Marco in Lamis, si comunica quanto segue:

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, giovedì 27 febbraio 2020 -  PrimaveraInverno a mezza strada, a Rignano e nel resto del Gargano. Il tutto caratterizzato dal   vento freddo spirante da Nord Ovest e dalla neve spolverata sulle cime più alte. Spettacolo, quest’ultimo, che contrasta nettamente con l’incipiente Primavera in atto, significata dalla fioritura dei mandorli e dallo spuntare tra le macchie più assolate di qualche asparago e di altre verdure di questa stagione, a cominciare dalla rucola che a ciuffi si fa vedere ovunque, assieme alle cicorie e cicorioni amari e agli odorosi finocchietti selvatici, croce - delizia di tanti anziani, che si accalcano nei prati liberi della periferia, per farne incetta a buon mercato.

Redazione

San Marco in Lamis, giovedì 27 febbraio 2020 - Gargano, neve a San Marco in Lamis il 27 febbraio 2020, contro ogni previsione degli esperti, improvvisa e inaspettata, questa mattina la neve ha sorpreso tutti, in particolar modo l'area centrale del Gargano tra San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo, principalmente nella frazione di Borgo Celano. Imbiancati in pochissimo tempo montagne, tetti, strade, boschi e auto. A Monte Sant'Angelo il sindaco ha chiuso le scuole di ogni ordine e grado, il cimitero e gli impianti sportivi della città, per le avverse condizioni meteo, in particolar modo per le forti raffiche di vento.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, martedì 25 febbraio 2020 -  Come annunciato, inizio dei lavori in pompa magna per la fogna bianca, a Rignano Garganico. Il tutto si è svolto alle ore 12.00 in punto nei pressi di Via Roma, strada di ingresso al paese, interessata dal canale principale di convogliamento  delle acque piovane. Qui si è concentrata una folla di pubblico selezionato e attento, comprendente, oltre agli addetti ai lavori, tecnici, amministratori e curiosi in genere. Prima del fatidico taglio del nastro, si sono susseguiti gli interventi delle autorità presenti.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 24 febbraio 2020 -  Rignano trema ancora per l’ennesimo atto vandalico o auto incendio che dir si voglia, accaduto la notte scorsa in Via Dante Alighieri, strada principale che porta al Giro Esterno Ovest (o Ripa) e al Centro storico di origine e fattura medievale. Il sentimento generale che ora si coglie è di una diffusa e generale insicurezza in ogni dove e persino in casa- dicono in molti. E questo, nonostante la sua piccolezza fisica e umana, contando il paese appena due mila abitanti.

Antonio Del Vecchio

Rignano Garganico, lunedì 24 febbraio 2020 -  Piccola festa di Carnevale, per tutto il pomeriggio di ieri, a Rignano Garganico. E questo per non essere dammeno di altri centri, piccoli e grandi, interessati a questo tipo di manifestazioni, che si richiamano alle tradizioni più antiche, sin ai tempi dei romani. Si tratta di giornate di libertà da ogni vincolo, che investiva ogni ceto sociale, completamente unito in siffatti frangenti dal bere, dal mangiare e dal divertimento.