Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, giovedì 17 febbraio 2022 -  Grazie a Raffaele Fino sono riuscito a recuperare i numeri di “Qualesammarco”, uno straordinario reperto giornalistico di fine anni ’80, dove si trattavano tematiche locali. In questa nuova rubrica riscopriremo come si viveva nel nostro paese oltre trent’anni fa, quando il contatto umano c’era ancora!! Ripropongo in ogni puntata alcuni momenti degli articoli stampati. Buona lettura.

Michele Merla Sindaco

San Marco in Lamis, giovedì 17 febbraio 2022 -  Terminati i lavori di sistemazione dell’illuminazione pubblica del tratto stradale San Marco in Lamis-Convento San Matteo- Borgo Celano.I lavori, costati 45.000,00 euro, hanno previsto l’efficientamento della linea elettrica, adeguata agli standard europei, la sostituzione dei corpi illuminanti e la sostituzione di venti pali.Finalmente il tratto di strada che tutti percorriamo quotidianamente torna ad essere adeguatamente illuminato e collega la nostra città con il Convento di San Matteo e Borgo Celano, facendoci tornare ad essere unica comunità ed unica città.

Angelo Rikj Del Vechio

San Marco in Lamis, mercoledì 16 febbraio 2022 -  Grazie ai finanziamenti rivenienti dal PNRR anche l’ospedale di San Marco in Lamis è candidato ad essere ampliato per quanto riguarda i servizi offerti e il personale dipendente e convenzionato. Lo ha annunciato nei giorni scorsi il neo-assessore regionale alla sanità Rocco Palese.

di Stefania Leo

San Marco in Lamis, mercoledì 16 febbraio 2022 -  Come ci ha insegnato Maleficent, i baci d’amore che salvano non sono solo quelli dei principi o delle principesse, ma anche quelli tra madre e figlia. Come ci ha insegnato Frozen, l’amore tra sorelle può insegnarci molto più su noi stessi rispetto a quello verso dei completi estranei. Per questo motivo, per San Valentino 2022, abbiamo scelto di raccontarvi una storia d’amore diversa, in cui ci sono un uomo, tre donne e un paese di 13 mila abitanti dove il pane è religione.

Angelo Cera

San Marco in Lamis, lunedì 14 febbraio 2022 -  Rimango sconcertato nel leggere il commento facebook del Sig. Michele Merla, Sindaco di San Marco in Lamis, nel quale come al solito cerca di rimescolare le carte, intestando al sottoscritto concetti mai detti. Di certo una ulteriore lettura del mio post sulle iscrizioni nelle scuole superiori della nostra Città gli avrebbe consentito di non fare considerazioni affrettate. Però tenendo sempre a mente quello che è successo ai libri, gettati, della Biblioteca comunale, si preferisce fare qualcos’altro rispetto a leggere qualche volta in più.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, venerdì 11 febbraio 2022 -  Prima o poi finirà. Anche se non proprio tra pochi mesi, ma facebook terminerà il suo percorso e fisiologicamente morirà anche lui. E tutto ritornerà come prima. Sia chiaro: internet rimarrà, con tutte le sue tante voci e link che ci permettono da tempo di vivere senza dubbio meglio!! Anche semplicemente per consultare l'orario dei treni.

Antonio Daniele

San Marco in Lamis, venerdì 11 febbraio 2022 - In questo tempo segnato dalla pandemia non possiamo dimenticare il grande lavoro svolto dagli operatori sanitari per contrastare il Covid-19. Gli ospedali sono diventati luoghi off-limits per chi voleva andare a far visita agli ammalati, nello stesso tempo sono diventati “locande del buon samaritano” come ci suggerisce Papa Francesco nel suo messaggio in occasione della XXX Giornata mondiale del Malato. Ogni casa di cura è luogo privilegiato dove la misericordia di Dio si manifesta attraverso l’opera di ogni operatore sanitario.

Antonio Del Vecchio

San Marco in Lamis, venerdì 11 febbraio 2022 -  Per il San Valentino 2022 si parlerà di Amore, anche a Roma. Ovviamente di Amore buono e di Amore malato. Il riferimento è all’incontro – dibattito sul tema, promosso dall’Associazione “TRA LE DONNE” in collaborazione con i sodalizi Donne in Vaticano – Acli di Roma e il Forum delle Associazioni Familiari del Lazio. Lo stesso avrà luogo, lunedì alle ore 18.00 al Palazzo della Rovere in Via del Santo Sepolcro 3.

Redazione

San Marco in Lamis, venerdì 4 gennaio 2022 - Da questa settimana, nel nostro Comune, sono operative le squadre dei vigili ecologici.  Il loro compito sarà quello di fornire assistenza alla popolazione sul corretto conferimento e sulla raccolta differenziata. I vigili ecologici, inoltre, avranno il compito di segnalare i comportamenti scorretti e le violazioni commesse dai cittadini, a cui saranno applicate le sanzioni prescritte dalla normativa vigente. 

Redazione

San Marco in Lamis, venerdì 4 febbraio 2022 - Hanno avuto inizio oggi i lavori di ripristino del “Sentiero dei Due Conventi” nel territorio dei comuni di San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo”.  Tutti gli interventi riguardano il ripristino e la valorizzazione della traccia del sentiero, la realizzazione di aree di sosta e segnaletica funzionali ad un itinerario a forte valenza storico-naturalistica, finalizzata, oltre che a recuperare valori identitari in via di scomparsa, anche a qualificare e differenziare l’offerta turistica.

Mario Ciro Ciavarella Aurelio

San Marco in Lamis, martedì 1 febbraio 2022 -  Si aspettava in piazza l’arrivo della corriera. Che per molti era “la pustala”. Intesa come servizio postale, che non trasportava solo i passeggeri, ma anche lettere e cartoline. Che tanti anni fa si scrivevano per ogni occasione. Per gli auguri, tra gli innamorati, per casi seri, e per tutto ciò che per telefono (per chi ce l’aveva), non si poteva dire. E poi, non tutti sapevano scrivere.E allora ci si rivolgeva ad un maestro oppure ad un professore che abitava nelle vicinanze (dietro volontaria ricompensa di una coppia di caciocavalli), uomo di fiducia, che avrebbe tenuto per sè e per sempre, il segreto di quelle missive.

Antonio Daniele

San Marco in Lamis, domenica 30 gennaio 2022 -  Carissimi giovani, la morte di Adriano ci ha lasciato sgomenti e ammutoliti. La sua giovane vita aveva, ancora, tanto da dire a tutti voi, che avete goduto della sua amicizia. Vi ho visti alla casa funeraria con gli occhi pieni di lacrime e sincero dolore. Di fronte alla sua salma vi volevo dire che la vita non finisce. Non è tutto perduto. Ma abbiamo la promessa della vita eterna.